Horner
Getty Images

Secondo posto per Max Verstappen nel Gran Premio di Inghilterra, che sarebbe potuto diventare primo se l’olandese non fosse entrato ai box dopo la foratura di Bottas.  Rimanendo in pista sarebbe rimasto vicino a Hamilton, superandolo nel momento in cui il britannico ha avuto problemi all’anteriore sinistra.

Max Verstappen Red Bull
Bryn Lennon/Getty Images

Chris Horner si è soffermato su questa eventualità ai microfoni di Speedweek.com, facendo chiarezza sulla questione: “non c’erano garanzie che Max potesse giungere al traguardo con quelle gomme che presentavano dei tagli. Verstappen, infatti, si era lamentato via radio delle vibrazioni. Quando abbiamo visto che Bottas ha avuto la foratura, abbiamo deciso di adottare questa strategia, avendo anche un buon vantaggio su Charles Leclerc. E’ chiaro che avremmo potuto vincere senza la sosta, ma nello stesso tempo avremmo corso il rischio di non terminare la gara. Lewis da questo punto di vista è stato fortunato, ma merita le congratulazioni perché ha vinto, sfruttando al meglio una macchina dominante”.