Putin
Burak Kara/Getty Images

La Russia ha battuto tutti sul tempo, registrando il primo vaccino anti-Coronavirus al mondo. Ad annunciarlo è il presidente Putin che, come riportato da Sputnik, ne ha anche incaricato la somministrazione alla figlia.

Carsten Koall

Queste le parole del premier russo alla stampa del proprio Paese: “per la prima volta al mondo, è stato registrato un vaccino contro il nuovo coronavirus. Una delle mie figlie è stata vaccinata. Ha preso parte alla sperimentazione. Dopo essere stata vaccinata ha avuto 38 di febbre, il giorno dopo leggermente più di 37, questo è tutto. Spero che avvenga una produzione di massa di questo medicinale nel prossimo futuro, è molto importante“.

Coronavirus
Carsten Koall/Getty Images

Oltre alle parole di Putin, anche il ministro della Salute Mikhail Murashko ha sottolineato la registrazione del vaccino individuato dal Russian Microbiology Research Center Gamaleya. In campo internazionale comunque aleggia un velo di scetticismo da parte di molti scienziati, che mettono in dubbio la scelta della Russia di registrare un vaccino senza aver provveduto alle sperimentazioni di fase 3, che di solito hanno durata di molti mesi e coinvolgono un numero importante di persone.