Prime parole di Remco Evenepoel dopo il terribile incidente che lo ha visto protagonista al ‘Lombardia’, dove il belga è finito in un burrone dopo aver sbattuto contro un muretto durante la discesa del Muro di Sormano.

Frattura del bacino e contusione ad un polmone per Evenepoel, la cui stagione può considerarsi conclusa con buona pace della Deceuninck Quick-Step, che dovrà fare a meno di lui per alcuni mesi. Rientrato oggi in Belgio, il giovane corridore ha voluto tranquillizzare i suoi tifosi, registrando un video-messaggio molto toccante: “volevo dirvi che il rientro in patria è andato bene e non me la sto passando male. Voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato nelle ultime ore, da chi mi ha soccorso a Como nei primi momenti seguenti all’incidente a chi mi è vicino ora. Purtroppo la mia stagione finisce qui, ma non ho fretta e lavorerò per tornare più forte di prima. Grazie a tutti i fan, mi avete sommerso di supporto: il vostro sostegno mi aiuterà moltissimo in vista della prossima stagione. Con la squadra ci darò dentro per diventare un corridore migliore, come dice il cappellino che indosso: il Wolfpack non molla mai”.