La prima giornata dei Campionati Europei di ciclismo a Plouay ha regalato subito due medaglie all’Italia, rendendo questo avvio piuttosto positivo per la squadra azzurra. Impegnati nelle cronometro che hanno aperto la rassegna continentale, i nostri atleti junior sono riusciti a salire per ben due volte sul podio. Tra le donne è stata Carlotta Cipressi a mettersi al collo il prezioso bronzo, chiudendo a 1’28” dall’oro dell’olandese Uijen.

Per quanto riguarda gli uomini, terzo posto per un ottimo Lorenzo Milesi, 18enne bergamasco della Ciclistica Trevigliese, che ha tagliato il traguardo con 18″ di distacco dal ceco Vacek, nuovo campione europeo. Contento il CT De Candido al termine della prova: “pochi secondi ci hanno distanziato dal secondo gradino del podio, a conferma della condizione di Lorenzo. Visto il percorso tecnico e non lineare questa è una medaglia di grande spessore. I miei complimenti a Lorenzo ed al suo team di appartenenza per la gestione di questo giovane atleta”.

Ricordiamo che Milesi, passista veloce, è arrivato al ciclismo solo da pochi anni dopo un passato da giocatore di calcio. Lo scorso anno, all’esordio nella categoria, ha conquistato la medaglia d’argento nei tricolori crono juniores, alle spalle di Andrea Piccolo e davanti ad Antonio Tiberi. Oggi la prima medaglia europea nella crono. L’altro azzurro al via, Gianmarco Garofoli ha chiuso in 19esima posizione (34046”). Nel contempo il CT De Candido ha ufficializzato che la riserva per la prova in linea in programma venerdì 28 agosto sarà proprio Garofoli.