Oscar Gatto
Daniel Kalisz/Getty Images

Una vicenda davvero paradossale ha colpito la Bora-hansgrohe, costretta a saltare il GP di Plouay per la positività di Oscar Gatto al Coronavirus. Il corridore italiano, grande amico di Peter Sagan, è risultato positivo al Covid-19 dopo un test effettuato tre giorni nello stesso laboratorio in cui, una settimana fa, il tampone aveva dato esito negativo.

Sagan
Joern Pollex/Getty Images

Informato insieme alla sua squadra prima della corsa francese, l’intero team non prende parte all’evento e viene sottoposto a nuovi test, compreso il personale. La sorpresa è dietro l’angolo, visto che tutti risultano negativi compreso Oscar Gatto. Una situazione grottesca, che spinge il corridore a sottoporsi ad un altro tampone, il cui esito dovrebbe arrivare nella mattinata di domani. Il tutto a pochi giorni dall’inizio del Tour de France, che scatterà sabato a Nizza, dove in caso di due corridore positivi l’intera squadra andrà a casa. Speriamo che non succeda quanto accaduto alla Bora, in quel caso la questione diventerebbe davvero imbarazzante.