Zlatan Ibrahimovic
Foto Getty / Alessandro Sabattini

Sembrava ormai cosa fatta, vista la volontà di proseguire insieme da entrambe le parti, ma negli ultimi giorni la trattativa per il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic con il Milan si è arenata. L’ostacolo Raiola e le importanti richieste economiche (circa 7 milioni annui) hanno impedito di mettere la parola fine ad una telenovela che dura da diverse settimane. In conferenza stampa Paolo Maldini ha spiegato come il Milan e l’entourage di Ibra stiano lavorando nella stessa direzione, quella del rinnovo, ma che se l’accordo non dovesse concretizzarsi è pronto un piano B: “stiamo lavorando duramente per trovare un accordo. Questa stagione non avrà una preparazione normale, entreremo nel vivo già fra una ventina di giorni. La nostra idea è quindi quella di chiudere il discorso rinnovo in tempi stretti. In caso contrario è normale che ci debba essere un piano B. Lui sa che è la nostra priorità“.

Conferme anche da parte di Gazidis che ha lodato l’apporto di Ibrahimovic alla causa rossonera: “fin dal suo arrivo ha giocato un ruolo importante, vogliamo che continui ad averlo. Stiamo facendo tutto il possibile affinché si possa trovare un accordo. E’ una sfida speciale per tutti, anche per Zlatan. Personalmente sono ottimista per l’esito della trattativa“.