evenepoel

Le immagini parlano chiaro: dopo lo spaventoso volo di Evenpoel al Lombardia dello scorso 15 agosto, il ds Bramati, mentre il suo corridore si trovava ancora a terra, ha estratto un oggetto dalla tasca del ciclista per ‘nasconderlo’ nella sua tasca.

Un gesto ripreso dalle telecamere della tv, che ha spinto l’Uci ad aprire un’inchiesta. “Vogliamo saperne di più su cosa è uscito dalla tasca di Evenepoel. A un certo punto, il d.s. ha dichiarato che pensavano che Evenepoel fosse caduto perché aveva smesso di trasmettere i suoi dati. Di quali dati parlava? Su questo vogliamo investigare, se si tratta giusto di dati di localizzazione o altro, perché la trasmissione in corsa di certi dati non è consentita”, ha dichiarto Lappartient a Le telegramme.