max biaggi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

L’incidente di domenica al Gp d’Austria tra Zarco e Morbidelli fa ancora discutere. Uno schianto incredibile, che ha messo a rischio la vita di tanti piloti, tra cui anche Rossi e Vinales, che per poco non sono stati presi in pieno dalle moto dei due colleghi.

max biaggiDiversi e contrastanti i pareri di piloti ed ex campioni sull’accaduto. Anche Max Biaggi ha voluto dire la sua a riguardo: “Ciao ragazzi, il brutto incidente capitato ieri nella MotoGP, mi ha fatto tornare indietro nel tempo, perché proprio in quella curva, durante il Gran Premio d’Austria del 1996 nella classe 250 cc, ebbi un incidente meno terrificante, ma sempre ad alta velocità, con Olivier Jacque. Ci siamo tamponati a circa 240 km/h e abbiamo fatto un volo pazzesco. Uscimmo quasi incolumi da quel botto, infatti riportai solo un taglio al mento. Per quanto riguarda l’incidente di ieri, è stato terrificante, anche perché le moto oggi vanno molto, molto veloci ed hanno una massa per nulla contenuta. Quando ho visto quelle due moto impazzite che, rimbalzando e volando, hanno sfiorato Valentino e Maverick, ho pensato che fosse davvero un giorno fortunato per tutti, visto che bisogna ringraziare il cielo, se non si sono verificate delle conseguenze che terrorizzano al solo pensiero. Ragazzi voi ieri avete visto la gara? Cosa pensate di quanto accaduto? Credete sia un incidente di gara o pensate ci siano delle responsabilità? Fatemi sapere la vostra opinione ed io vi risponderò. Stay tuned. Max“, ha scritto l’ex centauro romano sui social.