Lionel Messi
Pool/Getty Images

Non si mette bene per Leo Messi: l’argentino, che ha espresso al Barcellona il desiderio di lasciare il club con un anno di anticipo, sperava di potersi aggrappare ad un cavillo legale per non dover sborsare ben 700 milioni di euro per potersi liberare.

Il club blaugrana le studierà tutte per non lasciarsi sfuggire il fuoriclasse argentino e, intanto, anche la Liga si è schierata dalla parte del Barcellona.

Il contratto è ancora in vigore a tutti gli effetti, con relativa multa rescissoria da applicare nel caso Messi decida di rompere anticipatamente il suddetto vincolo, in conformità all’articolo 16 del Reale Decreto 1006/1985 che regola il rapporto lavorativo dei giocatori professionisti. La Liga non concederà il transfer al giocatore se non successivamente al pagamento dell’importo previsto dalla clausola rescissoria“, si legge nella note ufficiale della Liga.