Verona-Atalanta
Emilio Andreoli/Getty Images

Sfuma quasi definitivamente il sogno scudetto per l’Atalanta, fermata sul pari dall’Hellas Verona e rimasta a meno sei dalla Juventus con una partita in più.

Zapata
Emilio Andreoli/Getty Images

I nerazzurri propongono il solito calcio offensivo, ma appaiono molto meno incisivi rispetto alla partita vinta contro il Brescia, complice anche il maggiore spessore dell’avversaria. L’Hellas infatti si difende con ordine e poi ribalta il campo, mettendo in difficoltà la difesa di Gasperini, costretta spesso a ricorrere al fallo per fermare Salcedo e compagni. Un pomeriggio non proprio da ricordare per l’Atalanta, che comunque trova il vantaggio con Zapata nella ripresa, prima di farsi riprendere da Pessina dopo soli nove minuti.

Verona-Atalanta
Emilio Andreoli/Getty Images

Un mezzo passo falso difficile da prevedere dopo il tennistico 6-2 rifilato al Brescia, ma anche il fluido gioco offensivo di Gasperini può incepparsi, a maggior ragione se di fronte c’è l’arcigno Verona di Juric. Un pizzico di amarezza per i nerazzurri e grande soddisfazione invece per i gialloblù, capaci di regalarsi l’ennesimo risultato di prestigio del proprio campionato.