UFC, l’invincibile Khabib torna sull’ottagono dopo 13 mesi: sulla sua strada il temibile Gaethje ‘The Highligt’

Il fighter russo affronterà il prossimo 24 ottobre Justin Gaethje, andando a caccia del trentesimo successo in una carriera finora immacolata

Tredici mesi dopo l’ultimo combattimento, avvenuto nel settembre scorso contro Dustin Poirier, tornerà sull’ottagono Khabib Nurmagomedov, campione imbattuto dei pesi leggeri capace di inanellare ben 29 vittorie e zero sconfitte in carriera.

Justin Gaethje
Foto Getty / Douglas P. DeFelice

L’Aquila sfiderà il 24 ottobre Justin Gaethje, l’unico al momento ad avere le carte in regola per tenere testa al leggendario fighter russo, costretto a piangere poco più di un mese fa la morte del padre Abdulmanap. Con i suoi insegnamenti nel cuore e nella mente, Khabib andrà a caccia del 30° successo contro ‘The Highlight‘, giunto a questo incontro dopo aver steso tre mesi fa Tony Ferguson al termine di cinque sanguinosi round. Cresciuto in Arizona, Gaethje ha già dimostrato di avere le mani dure come il rame delle miniere che lo hanno visto lavorare insieme al padre per un breve periodo, acquisendo poi la passione per la lotta dal nonno paterno, militare nell’esercito e pugile.

Khabib Nurmagomedov
Francois Nel/Getty Images

Sull’ottagono Gaethje è dotato di aggressività e ferocia, abbinate ad un’ottima resistenza che potrebbe mettere in difficoltà Khabib, abituato di solito a dominare l’incontro fin dai primi minuti. Difficile che tra i due ci sia trash talking, dal momento che entrambi i fighters hanno lo stesso agente e nutrono molto rispetto l’uno per l’altro. Le scintille dunque si vedranno dunque sull’ottagono, non resta che segnare in rosso il prossimo 24 ottobre, il giorno del ritorno di Khabib.