Gilbert Burns
Handout/Getty Images

Il Coronavirus colpisce duramente l’UFC, facendo saltare l’attesissimo match tra Kamaru Usman e Gilbert Burns, sfida che avrebbe messo in palio il titolo dei pesi welter.

Gilbert Burns
Michael Reaves/Getty Images

A costringere il proprietario Dana White ad escludere l’incontro dalla card è stata la positività al Coronavirus dell’astro nascente brasiliano, come appurato dal tampone effettuato ai controlli preliminari organizzati dalla promotion precedenti alla partenza per Abu Dhabi. Oltre a Gilbert Burns sono risultati positivi al Covid-19 anche il fratello Herbert, fighter di MMA pure lui, oltre che il coach di grappling Greg Jones. La sfida è stata rinviata a data da destinarsi, nelle prossime settimane verrà stabilito il giorno in cui Usman e Burns potranno combattere.