Coco Gauff
Abbie Parr - foto Getty

È nata una stella, da decenni non vedevamo una luce così splendente sui campi. Ho la sensazione che Coco sia destinata a trascendere il tennis“. Si era espressa così Martina Navratilova in merito all’esordio di Coco Gauff a Wimbledon, torneo nel quale superò giocatrici esperte come Venus Williams, Magdalena Rybarikova e Polona Hercog.

Un anno dopo, Coco Gauff è stabilmente nei tabelloni dei principali tornei ed ha guadagnato consensi in tutto il circuito. La giovane tennista americana si è espressa anche su importanti tematiche sociali come il razzismo, diventando nel suo piccolo un simbolo della lotta all’oppressione. Navratilova ha dunque rinnovato i suoi complimenti alla giovane americana attraveso la BBC: “è così coinvolta dentro e fuori dal campo. È stata davvero educata con grandi qualità e valori. È una di quelle persone che possono cambiare il mondo in meglio e sembra volerlo fare. Penso che per il modo in cui stanno andando le cose nel mondo, con alcuni paesi in grado di fare grandi passi in avanti ed altri indietro, sia essenziale coinvolgere le persone. Tutti stanno capendo quanto la politica influenza la vita e le libertà delle persone. Lo sport è sempre stato in prima linea dal punto di vista sociale e ora può esserlo ancora di più con il movimento Black Lives Matter“.