Lintao Zhang/Getty Images

Il Coronavirus non smette di spaventare l’Asia, per questo motivo l’Amministrazione generale cinese ha deciso di non ospitare eventi sportivi internazionali nel 2020. Una scelta che determina i suoi effetti anche sul tennis, visto che ATP e WTA oggi hanno annunciato la cancellazione di tutti i tornei in programma in Cina in questo 2020.

Roger Federer
Foto Getty / Hannah Peters

Queste le parole di Andrea Gaudenzi, presidente ATP: “il nostro approccio durante questa pandemia è stato quello di seguire sempre le indicazioni locali durante l’organizzazione di eventi. Rispettiamo la decisione del governo cinese di fare ciò che è meglio per il Paese in risposta alla situazione globale senza precedenti. È con il cuore pesante che annunciamo che i tornei ATP non si giocheranno in Cina quest’anno. Questi importanti eventi sono stati una pietra miliare della presenza del Tour in Asia e voglio ringraziare gli organizzatori per il loro impegno e la loro collaborazione. I fan cinesi sono tra i più appassionati al mondo e so che i giocatori non vedranno l’ora che arrivi la prossima opportunità di giocare davanti a loro“.