Dominik Fischnaller
Adam Pretty/Getty Images

E’ ripartita con grande carica la preparazione della squadra di Coppa del mondo. Gli intensi allenamenti in palestra e sul campo di atletica si stanno alternando con le prove di partenza su ghiaccio: nei giorni scorsi il gruppo coordinato da Armin Zoeggeler ha lavorato nell’impianto del ghiaccio al coperto di Egna-Ora, nei prossimi giorni verrà completata la preparazione del classico pistino di partenza di Maranza, dove si potranno fare ulteriori sperimentazioni.

Fra i più attivi c’è Dominik Fischnaller, secondo nella passata edizione della Coppa del mondo, ceduta al russo Roman Repilov proprio nell’ultimo appuntamento di Koenigssee. Il carabiniere altoatesino è stato autore di una stagione di alto livello, condita da sei presenze sul podio e dalla vittoria a Lillehammer, a cui si aggiunge il bronzo nella sprint dei Mondiali di Sochi.

E’ stata un’annata molto positiva – spiega Dominik – alla fine la differenza è stata fatta dalla squalifica nella sprint di Whistler, dove ero giunto terzo il giorno precedente nel format classico. Quest’anno è tornato Matthias Schnitzer come preparatore atletico, privilegiando un diverso lavoro in sala pesi. Anno dopo anno mi sento più forte e più completo come slittinista, penso di avere raggiunto l’esperienza per puntare alla classifica generale. Ma anche i Mondiali a Whistler si disputano su una pista che mi piace molto“.