Petrachi
Gabriele Maltinti/Getty Images

L’avventura di Gianluca Petrachi nel ruolo di direttore sportivo della Roma si è conclusa bruscamente, come nessuno si sarebbe mai immaginato.

Pallotta
Paolo Bruno/Getty Images

Il dirigente salentino è stato licenziato dopo aver inviato messaggi offensivi al presidente Pallotta, colpevole di non averlo citato in un’intervista rilasciata al sito ufficiale del club. Da quel momento in poi, il presidente americano ha deciso di sospenderlo con decorrenza 18 giugno, per poi inviargli qualche giorno fa la lettera di licenziamento. Petrachi ha deciso di impugnare la decisione della società, ricorrendo alla sezione lavoro del Tribunale di Roma non essendoci ad oggi l’accordo Collettivo tra Lega Serie A e Direttori Sportivi. Le tempistiche sulla decisione dei giudici non sono note, ma al momento Petrachi è libero di firmare con una nuova società.