Kulusevski
Gabriele Maltinti/Getty Images

Tre rigori, tante emozioni e pochi fronzoli al Tardini tra Parma e Napoli, capaci di dare vita ad una partita avvincente portata a casa dagli emiliani grazie a due rigori realizzati da Caprari e Kulusevski.

Kulusevski
Gabriele Maltinti/Getty Images

Una vittoria che permette agli uomini di Roberto D’Aversa di blindare la salvezza, raggiungendola aritmeticamente grazie ad un successo pesante e di prestigio, ottenuto contro un’avversaria tutt’altro che arrendevole. Una prestazione solida quella del Parma, abile a imbrigliare il Napoli e a colpire nei momenti decisivi della partita, compiendo il sorpasso definitivo a pochi minuti dal triplice fischio finale. Se gli emiliani sorridono, lo stesso non possono fare gli azzurri, che cadono dopo cinque risultati utili consecutivi, restando al settimo posto dietro Milan e Roma. Il biglietto per l’Europa League è già ampiamente in tasca grazie alla vittoria della Coppa Italia, ma Gattuso non ha nessuna intenzione di arrendersi nonostante non si giochi nulla in questo rush finale.

Napoli
Gabriele Maltinti/Getty Images

L’allenatore calabrese non vuole cali di concentrazione, anzi intende alzare l’asticella di settimana in settimana, per arrivare al top allo scontro decisivo in Champions contro il Barcellona. Una battuta d’arresto come questa di Parma potrebbe far bene e svegliare il Napoli, permettendogli di rimettersi in carreggiata in vista dei prossimi match, decisivi per presentarsi al Camp Nou con il piglio giusto per giocarsi la qualificazione alla Final Eight.