Gennaro Gattuso
Foto Getty / Marco Luzzani

Il Napoli esce a mani vuote dal Tardini, sconfitto 2-1 dal Parma di D’Aversa, abile a sfruttare i due calci di rigore segnati da Caprari e Kulusevski.

Kulusevski
Gabriele Maltinti/Getty Images

Tiri dal dischetto che non sono affatto piaciuti a Gattuso, apparso alquanto critico ai microfoni di Sky Sport nel post gara: “i rigori? Non fate svegliare il can che dorme. Non ce n’era nessuno. Quello su Kulusevski non era rigore, il calciatore era già praticamente a terra. Io credo nella buonafede totale, ma anche gli arbitri possono sbagliare. Sbagliano i calciatori e gli allenatori, può capitare anche a loro. Credo però che si stia un pò esagerando con l’assegnare rigori. Quando giocavo io certi falli non li avrebbero neanche guardati“.

Napoli
Gabriele Maltinti/Getty Images

Sul match con il Barcellona, Gattuso ha chiosato: “non è per mettere le mani avanti, ma se siamo questi non ce la facciamo. Dobbiamo migliorare, se siamo questi faremo fatica. Dobbiamo ritrovare entusiasmo e voglia di saper soffrire. Fare una buona prestazione non basterà per passare il turno, dovremo fare ancora di più“.