Michael Porter Jr.
Foto Getty / Andy Lyons

Negli USA il Coronavirus ha fatto oltre 150.000 morti dall’inizio della pandemia, ma secondo Michael Porter Jr. il Covid-19 sarebbe stato trattato in maniera esagerata e sarebbe solo un modo per ‘controllare le masse’. Il cestista dei Nuggets lo ha dichiarato durante un Q&A sul proprio profilo Snapchat: “personalmente penso che ovviamente il coronavirus stia venendo usato per un piano più grande. Sta venendo usato per un controllo della popolazione, per un controllo delle masse. L’intero mondo sta venendo controllato” ha dichiarato il giocatore, che poi ha parlato anche di vaccini. Porter Jr ha detto di “non essersi mai vaccinato nella sua vita”.