Landry Shamet
Foto Getty / Harry How

Nuovo caso di positività al Coronavirus in NBA. Questa volta sono stati i Los Angeles Clippers a rendere noto che nel proprio roster è presente un cestista risultato positivo al Covid-19. La franchigia losangelina si è dunque tutelata chiudendo il proprio centro di allenamento per evitare ulteriormente la diffusione del contagio. Coach Doc Rivers ha dichiarato: “i ragazzi hanno fatto un ottimo lavoro nel tentativo di proteggersi, ma questo virus è un cattivo cliente. Stiamo cercando di fare del nostro meglio”.

Nelle ultime ore è venuta fuori la notizia che Landry Shamet sia risultato positivo al Covid-19 e che non partirà con la franchigia verso Orlando, raggiungendo il gruppo più avanti. Non è chiaro se sia lui il ‘primo positivo’ per il quale i Clippers hanno deciso di chiudere il centro di allenamento, o se la sua positività sia stata riscontrata poco dopo.