LeBron James
Foto Getty /Katelyn Mulcahy

J.R. Smith e tornato a vestira la stessa maglia di una squadra di LeBron James. Dopo l’esperienza ai Cleveland Cavaliers, la guardia è stata infatti acquistata dai Los Angeles Lakers per sostituire Avery Bradley per il finale di stagione ad Orlando. In una recente intervista, J.R. Smith ha parlato proprio di LeBron, sottolineandone una crescita personale interessante: “una volta lo si poteva notare sempre concentrato sul dover guidare la propria squadra, sulla vittoria e su cose di questo tipo, ma ho la sensazione che quella pressione sia finalmente alle sue spalle e adesso è davvero lui. Ora non deve più cercare di orchestrare l’attacco o la difesa nel minimo dettaglio, ma lascia che gli allenatori facciano il loro lavoro e penso che sia un vero passo avanti che ha fatto anche in termini di crescita personale. Se LeBron è difficile da allenatre? No, lui è probabilmente la persona più allenabile di questa lega. Se vede qualcosa che non gli piace, ovviamente dirà la sua, ma penso che dia alle persone tutta la libertà di esprimere le loro opinioni mentre fanno il loro lavoro“.