LeBron James e Anthony Davis
Foto Getty / Steve Dykes

L’NBA ha recentemente annunciato che nel valutare l’assegnazione del titolo MVP verranno prese in considerazione solo le partite giocate nella prima metà della stagione. Il duello fra LeBron James e Antetokounmpo dunque non verrà ‘insidiato’ da nessuna prestazione super di altri cestisti nella seconda metà di stagione che si giocherà nell’incertezza del post lockdown.

Anthony Davis ha colto l’occasione per ribadire, una volta di più, come sia il compagno di squadra LeBron James a meritare tale riconoscimento: “le cose che sta facendo alla sua età sono incredibili. Sta giocando una delle sue migliori stagioni in NBA. Ha trascinato la squadra al primo posto ad Ovest. Le cose che è in grado di fare sul parquet, specialmente quando tutti dicevano che si sarebbe ‘rilassato’, sono da tenere in considerazione. Quindi essere ancora a questi livelli a questo punto della sua carriera è pazzesco, così come lo è per me vederlo ogni sera, con questa continuità… è un privilegio. Il punto è che gioca sempre in questa maniera, senza centellinare le sue prestazioni. Lo ha fatto per tutta la sua carriera. Penso che sia un buon motivo per lui per essere considerato come l’MVP di questa lega“.