Mirco Lazzari gp/Getty Images

A meno di una settimana dal Gran Premio di Spagna, che si è disputato domenica scorsa sul circuito di Jerez de la Frontera, il Ducati Team torna in pista ancora una volta sul tracciato spagnolo per il secondo appuntamento del Campionato Mondiale MotoGP 2020, il Gran Premio di Andalusia. Danilo Petrucci, che lo scorso weekend è stato protagonista di una gara sofferta a causa dei postumi del brutto incidente nei test pre-gara, torna in pista con l’obiettivo di riscattarsi. Il pilota di Terni, che vanta come suo miglior risultato a Jerez un quarto posto ottenuto nel 2018 con il Pramac Racing Team, domenica è fiducioso di poter lottare per le prime cinque posizioni.

Danilo Petrucci (#9 Ducati Team) – 9° (7 punti)

Non vedo l’ora di poter correre nuovamente a Jerez. Dopo gli ultimi due giorni di riposo mi sento molto meglio: sono riuscito a risolvere il problema allo stomaco e anche a livello muscolare il collo sta bene. So che abbiamo il potenziale per poter lottare per le posizioni che contano: Dovizioso, Miller e Bagnaia lo hanno dimostrato, perciò il mio obiettivo per questa gara sarà quello di stare nei primi cinque. Anche se non è un tracciato ideale per la nostra moto, sono sicuro che senza problemi fisici riuscirò a migliorare la mia prestazione. Spero anche che Marc, Alex e Cal riescano a recuperare bene dai loro infortuni e a tornare in pista molto presto”.