Mirco Lazzari gp/Getty Images

Un quarto posto che fa ben sperare in vista della gara, un risultato positivo che strappa un sorriso a Valentino Rossi, riuscito a migliorarsi a Jerez rispetto a una settimana fa.

Mirco Lazzari gp/Getty Images

Il Dottore però sente che al momento il suo potenziale non basta per ottenere il podio, manca qualcosa che il pesarese spera di trovare domani in gara: “parto quarto, quindi sono in una buona posizione per lottare per il podio. Al momento, guardando i passi, non sono da podio, mi manca ancora qualcosa. Domani proveremo delle altre cose e, se riesco a migliorare in due o tre punti, non siamo tanto lontani. Poi con queste temperature, la gara sarà veramente difficile per tutti, quindi entreranno in campo tanti fattori e può succedere davvero di tutto. Sarà una gara particolare, perché ci sono delle condizioni estreme e, se domani farà ancora più caldo, sarà veramente dura. Penso che sarà la gara più difficile della MotoGp se la temperatura dovesse salire ancora“.

Rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Il pesarese poi ha proseguito nella sua analisi: “stiamo facendo un percorso, andiamo già meglio della settimana scorsa, ma è importante essere competitivi, perché negli ultimi anni Jerez è una pista su cui ho sempre fatto fatica. Fare una bella gara qui potrebbe valere di più. Marquez? Era una cosa molto estrema. E’ già incredibile vedere come sta Marquez, perché dopo un’operazione così è già pazzesco guidare il motorino e stare in piedi. Ma guidare la moto in condizioni così estreme è davvero difficile. Per me, personalmente, che ci sia Marquez o meno non fa una grande differenza. Io devo pensare solo a me e a fare una bella gara, perché sono reduce da un weekend in cui non sono riuscito a stare neanche nel gruppetto del podio”.