Mirco Lazzari gp/Getty Images

Una rimonta iniziata dal quattordicesimo posto in griglia e terminata in sesta posizione, un bilancio tutto sommato positivo per Andrea Dovizioso che, alla sua Ducati, non avrebbe potuto chiedere di più nel Gran Premio di Andalusia.

dovizioso
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Interrogato nel post gara sulla sua prestazione, il forlivese ha accolto con il sorriso questo risultato ma ha rimarcato i problemi della DesmosediciGP: “fine settimana difficile, in tutte le sessioni. Alla fine partire 14° non mi ha aiutato, c’è comunque del positivo nel week-end. Abbiamo provato molte cose, dobbiamo essere bravi a interpretarle bene. In gara mi son trovato non proprio bene, a centro curva non andavamo bene. Non voglio dire che abbiamo avuto un problema alla gomma, ma è venuto fuori un guaio nuovo. Non sono riuscito a spingere fin dall’inizio, il gruppone rimaneva sempre lontano e non riuscivo ad avvicinarmi. Se fossimo partiti più avanti saremmo stati lì, ma non ho ancora la situazione sotto controllo. Azzeccare le tarature per il caldo è complicato, sono state due settimane anomale un po’ da test, sono successe tante cose ma dobbiamo essere bravi a prendere tutti gli input nel modo miglior. Pecco sta facendo meglio di tutti, di conseguenze potremo prendere da lui e studiare. Per quello che partivamo, abbiamo portato a casa un numero di punti sufficiente”.