marc marquez
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Campione in carica, ma anche stratega. Marc Marquez ha chiuso in terza posizione le prime qualifiche della stagione 2020 di MotoGp a Jerez, spiegando però di aver rinunciato ad un ultimo giro nel quale, forse avrebbe potuto migliorarsi. Il motivo? Lo spagnolo non vuole correre rischi inutili in vista delle tante gare consecutive: partirà ugualmente dalla prima fila, ciò che conta è risultato di domani.

marc marquez
Foto Getty / Mirco Lazzari gp

Il pilota della Honda ha spiegato ha Sky Sport: “ieri ho visto che nel giro secco la Yamaha usa molto la gomma e vanno molto forte. Noi ieri eravamo più forti di oggi, ma abbiamo cambiato il set-up della moto perchè era forte sul giro secco ma non sul passo. Sono comunque contento della prima fila: Quartararo e Vinales vanno forte, ma la gara è composta da 25 giri e vediamo come andrà. Nella curva 12 oggi ho sbagliato, ho chiuso il gas troppo presto, poi ho fatto l’angolo della curva troppo presto. Nell’ultimo giro ho mollato. Arrivano tante gare di fila: avevo fatto un giro forte, si poteva fare meglio, ma rischiando troppo, ci vuole un po’ di pazienza quest’anno. Episodio con Rins? Era in mezzo, mi è dispiaciuto, ma la gente non sa che era doppia bandiera gialla quindi si deve andare un po’ più piano perchè vuol dire che c’è un pilota che è caduto, c’è gente in curva. Lì ho chiuso gas, ma Rins onestamente non l’ho visto. Se ho lavorato con il freno a pollice? No, quella che avete visto è un’altra cosa…“.