marc marquez
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Una caduta, senza conseguenze, e un quarto posto per Marc Marquez nelle FP2 del Gp di Jerez. Il pilota spagnolo nel post gara analizza, con il sorriso, il pomeriggio sulla pista iberica: “questa mattina abbiamo lavorato abbastanza bene. Abbiamo fatto un giro veloce perchè al mattino è più facile. Pomeriggio abbiamo iniziato a giocare un po’ con la moto, con il set-up che ad ogni uscita era diverso. Così è difficile, crea confusione, ma è importante per capire cosa va bene o male. Domani ripartiamo con ciò che è andato bene. Caduta? È stata strana, devo prendere l’abitudine di mettere il gomito e sollevarla come l’anno scorso. Ha subito fatto un salto la gomma davanti, non so perchè, è stata una caduta strana. Ma sono ripartito e ho girato bene. Telaio con supporto in carbonio? Pomeriggio abbiamo provato questo telaio diverso. Penso che useremo ciò che conosciamo bene, perchè a me manca un po’ di feeling con la moto. Nella seconda gara di Jerez possiamo provare cose nuove. Caldo? Fa caldo, ma è peggio in Thailandia o Malesia. Questo è ‘caldo spagnolo’ e si sopporta“.