Mirco Lazzari gp/Getty Images

E’ iniziato il primo week-end del Mondiale 2020 di MotoGp, ma l’attenzione in casa Ducati è proiettata anche sul rinnovo di Dovizioso, che stenta ad arrivare nonostante la lunga trattativa.

dovizioso
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Paolo Ciabatti ha parlato in giornata di problemi di motivazioni, parole che hanno mandato su tutte le furie il forlivese, che ha risposto per le rime dopo le libere: “non risponderò al discorso mercato, come ho già chiarito mercoledì. Ci potrebbero essere delle cose da dire, ma non è il momento e non aiuterebbe nessuno. Sono focalizzato sulle prestazioni, come è giusto che sia da pilota, perché questo è il mio lavoro. Problemi di motivazioni non ne ho mai avuti nella mia carriera e non ne avrò mai. Questo non credo che sarà mai un mio limite. Uno ha problemi di motivazioni quando si è stufato di una situazione a livello sportivo. Ma io vivo di sport, vivo di corse. Ho addirittura fatto una gara di cross, rompendomi una clavicola, proprio perché ero alla ricerca dell’adrenalina. Non è il mio caso dai“.

ducati cronografo LocmanSoffermandosi sul week-end di Jerez, il Dovi ha sottolineato: “è ancora difficile da capire, ma lo sarà anche domani, perché i 25 giri in questa condizione sono una situazione estrema. Se uno non è qua, non può capire il caldo che c’è. Jerez con 10-15 gradi in meno di adesso ha sempre fatto una differenza enorme dalla mattina al pomeriggio, che sarà ancora più grande. In più c’è la gomma nuova. Al momento, per quello che si è visto oggi, Vinales, Quartararo, Rins e Marquez sono quelli che hanno qualcosina in più a livello di passo. Noi a livello di velocità siamo lì, ma essere veloci è una cosa ed essere costanti è un’altra. Non sono ancora contento da dire che ce la giochiamo, ma abbiamo ancora un giorno per migliorare diversi dettagli“.

doviziosoInfine, Dovizioso non si è sbilanciato sulle differenze con il passato: “il lavoro fatto non ha modificato tanto il DNA. Si cerca sempre di migliorare tutto e abbiamo fatto dei piccoli cambiamenti. Le gomme condizionano tutto, perché stiamo lavorando su dettagli completamente diversi da quelli su cui abbiamo lavorato negli ultimi anni. Le gomme condizionano tutto e tutti, ma le caratteristiche della moto sono rimaste simili a livello di punti deboli e punti forti“.