Mirco Lazzari gp/Getty Images

Finirà dopo cinque anni l’avventura di Cal Crutchlow con la Honda, il britannico infatti lascerà il suo posto in LCR ad Alex Marquez, che a sua volta farà posto nel team ufficiale a Pol Espargaro.

Pol Espargaro
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Una decisione che il rider di Coventry ha accettato, pur senza evitare di lanciare qualche frecciatina all’indirizzo del team e del collega spagnolo: “non sono troppo sorpreso di aver perso il posto, sono stato più sorpreso da chi hanno scelto. Non è mancanza di rispetto, ma la realtà è che se avessero scelto qualcuno come Dovizioso, penso che sarebbe una situazione diversa ed anche le mie sensazioni sarebbero differenti. Ma hanno scelto un pilota che conquistato solo un podio in MotoGP in sei anni. Poi hanno spostato Alex, che ovviamente è in un brutta situazione per lui, perché è stato subito messo fuori dalla squadra ufficiale. Come ho detto prima però, non c’è assolutamente nessun rancore con la Honda. Ho vissuto cinque anni fantastici e abbiamo tanti ricordi insieme, comprese tre vittorie e 12 podi. Risultati che senza di loro non sarei stato in grado di fare“.