Mihajlovic
Paolo Bruno/Getty Images

Primo tempo infuocato fra le panchine di Atalanta e Bologna. Sul finire della prima frazione, Mihajlovic ha iniziato a battibeccare con Gasperini, a suon di urla e insulti. Nel post gara il tecnico serbo ha chiarito i motivi dell’accaduto: “ognuno si fa le regole in casa propria. Come io non mi permetto di parlare con la sua panchina, lui non deve permettersi di parlare con la mia, altrimenti io mi incazzo. Se lo fa, mi manca di rispetto. Non c’è niente da chiarire, ma se lui lo vuole fare sono contento“.

Successivamente Sky Sport ha fatto vedere l’episodio incriminato, con Gasperini che si è rivolto alla panchina del Bologna chiedendo di fare silenzio: “se lo avesse fatto a me, non so se avrebbe ancora il dito… Adesso si sente tutto, senza il pubblico, e io non vado dalla panchina degli avversari a dire di stare zitti. Io sono responsabile della mia panchina, se Gasperini ha qualcosa da dire lo dice a me. Non ha voluto dire nulla? Ci credo che preferisce non parlare, perché sa che ha sbagliato“.