Ciro Immobile
Foto Getty / Paolo Bruno

Serviva Ciro Immobile (31 gol in stagione) per far tornare alla vittoria la Lazio. Il bomber biancoceleste, già in gol nell’amara sconfitta contro la Juventus, si ripete contro il Cagliari in un 2-1 differente, questa volta a favore della sua Lazio che torna a vincere dopo 6 giornate d’astinenza. Grazie a questo successo, che porta la firma anche di Milinkovic-Savic, i ragazzi di Simone Inzaghi blindano il quarto posto e ipotecano la Champions League, torneo dal quale la Lazio manca da ben 13 anni.

Ciro Immobile
Foto Getty / Paolo Bruno

Eppure, nonostante la matematica certezza del quarto posto, l’accesso alla Champions League non è altrettanto matematico. Esiste infatti un caso limite, seppur molto complicato, per il quale la formazione capitolina potrebbe finire in Europa League. Se infatti il Napoli dovesse vincere la Champions League e la Roma fare altrettanto in Europa League, entrambe sarebbero qualificate di diritto in Champions League per la stagione successiva. Il massimo di squadre qualificabili per ogni torneo è però di 5, dunque la quarta classificata ‘retrocederebbe’ in Europa League. Un caso limite come detto, ma con il calcio post-Covid non si può mai sapere…