Milik
Foto Getty / Paolo Rattini

Nel prepartita di Genoa-Napoli, il ds degli azzurri Cristiano Giuntoli ha fatto il punto sull’attacco dei partenopei. Posto che la trattativa con Osimhen, ad oggi, è in fase di stallo, il possibile arrivo del bomber del Lille non è strettamente collegato all’addio di Milik. Anche se il polacco, spiega Giuntoli, è corteggiatissmo: “in questo momento non c’è trattativa: non abbiamo accordo con nessuno, Osimhen è solo venuto a vedere la città. Se trattiamo lui non vuol dire che va via Milik, stiamo solo seguendo un calciatore importante. Non mi stupirei se la Juventus volesse Arek, è un giocatore molto forte. Rino è molto bravo nella fase difensiva, ho imparato da lui nelle dichiarazioni. Il mercato ora viva un momento di stanca, è come se fossimo ai primi di maggio: c’è tutto da fare ancora. Milik in questo momento è più vicino alla cessione che alla conferma. Milik è un calciatore molto bravo che non ha ancora rinnovato e quindi appetibile da molti club: non può esserci stupore che ci siano squadre interessate. Tra queste anche la Juventus? Non mi risulta, ma non mi stupirebbe“.