Juventus
Alessandro Sabattini/Getty Images

La sconfitta subita ieri dalla Juventus alla Dacia Arena contro l’Udinese ha solo rimandato la festa scudetto bianconera, visto che la formazione di Maurizio Sarri conserva 6 punti di vantaggio sull’Atalanta a tre giornate dalla conclusione.

Cristiano Ronaldo
Foto Getty / Alessandro Sabattini

Basterà una vittoria domenica alle 21.45 contro la Sampdoria per celebrare il nono scudetto consecutivo, indipendentemente dai risultati delle avversarie. Considerando i vantaggi su Atalanta (+6), Inter (+7) e Lazio (+8), la Juventus sarebbe campione anche nel caso in cui pareggiasse tutte e tre le partite in programma da qui alla fine del torneo. I bianconeri potrebbero festeggiare anche comodamente seduti sul divano, dunque prima di scendere in campo domenica contro la Sampdoria.

Dybala
Valerio Pennicino/Getty Images

Per far sì che questo scenario si avveri, l’Atalanta dovrà perdere stasera con il Milan, l’Inter domani non vincere con il Genoa al Ferraris e la Lazio non superare il Verona al Bentegodi. A quel punto, in virtù del favore negli scontri diretti con Atalanta e Inter, la Juventus sarebbe aritmeticamente campione d’Italia prima di giocare con la Sampdoria.