Buffon
Marco Luzzani/Getty Images

Gigi Buffon non ha nessuna intenzione di appendere i guanti al chiodo, il portiere della Juventus di recente ha prolungato il suo contratto, allungando così la propria carriera.

Buffon
Marco Luzzani/Getty Images

Una volta ritiratosi, la prima cosa da fare è già in agenda, ovvero prendere quel diploma di quinto superiore che in passato non è riuscito a conseguire. Lo ha rivelato lo stesso portiere bianconero durante una diretta Instagram con Jack Sintini e Randstad: “il calcio smuoveva dentro di me qualcosa, è per questo che ho iniziato a giocare, da lì è sopraggiunta la passione e l’adrenalina. Poi è diventata obbligo, per 15-20 anni ho messo via la parte ludica ma ora ho ritrovato il piacere e la voglia di allenarmi. Continuo ancora perché sto bene e so di poter ancora migliorare. Non so bene cosa farò dopo il ritiro, ma di una cosa sono certo, voglio finire il quinto anno: i miei genitori mi stanno rompendo le scatole da 30 anni, mi prenderò un anno sabbatico per terminare la formazione. Da genitore voglio dare l’esempio, un altro obiettivo sarà imparare l’inglese“.