Emilio Andreoli/Getty Images

L’Inter si riprende il secondo posto e vola a meno quattro dalla Juventus con ben 76 punti, un bottino che in casa nerazzurra non si vedeva da tempo.

Genoa-Inter
Paolo Rattini/Getty Images

Merito del lavoro di Antonio Conte che, ai microfoni di Sky Sport nel post gara, ha rivelato le proprie sensazioni: “bisogna vedere come si guarda il bicchiere, se mezzo pieno o mezzo vuoto. Nell’ultimo periodo, non so per quale motivo, il bicchiere si è voluto vederlo mezzo vuoto, ma ci sono numeri che parlano chiaro, che contano. Questi ragazzi stanno facendo cose buonissime, si può e si deve migliorare, ma devo fare i complimenti a loro, sono ragazzi seri, che si impegnano, non stanno mollando. Dispiace per alcune partite, anche quella con la Fiorentina. Ci sono annate dove semini poco e raccogli tanto e altre in cui semini molto e raccogli poco, come questa“.

Genoa-Inter
Paolo Rattini/Getty Images

Sulla situazione Sanchez, l’allenatore nerazzurro ha ammesso: “spero che il club possa risolvere questa situazione. Per buona parte del campionato davanti abbiamo dovuto giocare solo con Lukaku e Lautaro, perché Sanchez si è dovuto operare alla caviglia. Avere un’alternativa davanti di un certo valore diventa fondamentale per noi. Dobbiamo finire questo campionato nel migliore dei modi, lo meritano i tifosi e lo meritiamo noi. Ci sono numeri che rimangono, voglio che siano importanti e testimonino il buon lavoro che stiamo facendo. Il campionato lo vincerà qualcun altro, lo sappiamo, ma noi dobbiamo andare più in alto possibile“.