Romelu Lukaku
Foto Getty / Emilio Andreoli

Per certi versi credo che delle tre giocate contro il Napoli la nostra partita più bella sia stata il ritorno di Coppa Italia, avremmo meritato di più. Però il Napoli è una squadra molto forte che negli anni è sempre stata lì a dare fastidio a chi ha poi vinto lo scudetto. Una squadra con una buonissima rosa, potenziata quest’anno. Sono stati poi bravi a vincere la Coppa Italia“. Si è espresso così Antonio Conte in merito alla quarta sfida che la sua Inter dovrà disputare in stagione contro il Napoli. Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, i nerazzurri proveranno ad ottenere la rivincita per poi prepararsi all’ultima partita stagionale contro l’Atalanta che risulterà decisiva per il piazzamento finale in classifica.

Conte si affida a Lukaku e ne tesse le lodi in conferenza stampa: “Romelu è un calciatore che ha margini di miglioramento. In alcune situazioni di gioco deve migliorare. Come ho detto a fine partita parliamo di un calciatore atipico perché, nonostante la sua stazza, la sua forza e la sua altezza e il fatto di essere un punto di riferimento là davanti, è anche un giocatore veloce. Gol contro il Genoa? Anche al 93° minuto ha la capacità atletica per fare questo tipo di gol, di sfruttare questo tipo di situazioni. Come ho detto prima: sta sempre a lui, a ogni calciatore, la voglia di migliorare. L’importante è che ognuno di noi abbia quella voglia, quella fame di alzare il livello“.