Matthew Wolff
Stacy Revere/Getty Images

Matthew Wolff, leader con 197 (69 64 64, -19) colpi, ha preso il largo nel terzo giro del Rocket Mortgage Classic, quarto evento del PGA Tour dopo la ripresa seguita allo stop per l’emergenza sanitaria, in svolgimento sul percorso del Detroit Golf Club (par 72), a Detroit nel Michigan.

Wolff, 21enne di Simi Walley e uno dei giovani più interessanti del circuito, ha realizzato un 64 (-8, un eagle, nove birdie, tre bogey), miglior score del turno, ha l’occasione per cogliere il secondo titolo con la cabala dalla sua parte. Infatti nell’unica occasione in cui si è trovato al vertice dopo 54 buche, ha poi alzato il trofeo (3M Open, 2019). Il californiano nel giro finale dovrà difendere i tre colpi di vantaggio che vanta sui primi inseguitori, ma non avrà un compito facile perché Bryson DeChambeau è uno dei giocatori più in forma e viene da sei top ten consecutive, tre conseguite prima della sospensione e tre dopo la ripresa del tour, e Ryan Armour – per entrambi 200, -16 colpi –  ha confermato il buon momento dopo essersi reso autore di una “hole in one” nel secondo giro (buca 5, par 3, yards 153, ferro 8).

In corsa anche Troy Merritt, Mark Hubbard, Chris Kirk e l’irlandese Seamus Power, quarti con 202 (-14), e qualche possibilità per Webb Simpson, in vetta dopo due turni insieme a Kirk, Wesley Bryan, Luke List, l’inglese Matt Wallace e per il norvegese Viktor Hovland, ottavi con 203 (-13). Fuori gioco il giapponese Hideki Matsuyama, la cui rimonta dal 55° al 13° posto con 204 (-12), grazie a un 65 (-7), è stata spettacolare ma tardiva, così come hanno poco da chiedere, se non migliorare la classifica, Tony Finau, 19° con 205 (-11), Rickie Fowler, 40° con 207 (-9), e Steve Stricker, capitano del team statunitense alla prossima Ryder Cup, 49° con 208 (-8). Il montepremi è di 7.500.000 dollari.

Diretta su GOLFTV – Il Rocket Mortgage Classic viene trasmesso in diretta da GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it). Quarta giornata: domenica 5 luglio, dalle ore 19 alle ore 24.