renato paratore
Ross Kinnaird/Getty Images

Le prodezze dello spagnolo Miguel Angel Jimenez, leader con 133 (68 65, -11) colpi, e la bella prova di Renato Paratore, secondo con 135 (68 67, -9), hanno caratterizzato la seconda giornata dell’Austrian Open, il torneo con il quale European Tour e Challenge Tour, che l’hanno organizzato insieme, hanno ripreso l’attività dopo lo stop per l’emergenza sanitaria.

Sul percorso del Diamond CC, ad Atzenbrugg nei pressi di Vienna in Austria, Jimenez, 56enne di Malaga, con 21 titoli sul circuito dei quali 14 ottenuti dopo i 40 anni e ancora altamente competitivo, ha realizzato un 65 (-7) con dieci birdie e tre bogey, prendendo due colpi di margine sul quintetto inseguitore che, oltre a Paratore, comprende anche gli scozzesi Marc Warren e Craig Howe, il tedesco NicolaI Von Dellingshausen e l’olandese Joost Luiten, in vetta dopo un turno. In settima posizione con 136 (-8) l’altro olandese Darius Van Driel, uno dei tre autori di un 65, miglior score di giornata. Il terzo è il tedesco Bernd Ritthammer, 18° con 139 (-5).

Hanno operato una bella rimonta, salendo al 38° posto con 141 (-3), Lorenzo Gagli (72 69), dal 66°, e Aron Zemmer (73 68), dall’82°, ha perso terreno Lorenzo Scalise, 51° con 142 (67 75, -2) e hanno superato il taglio con l’ultimo punteggio utile, 62.i con 143 (-1), Francesco Laporta, (73 70) ed Enrico Di Nitto (71 72). Sono usciti Federico Maccario, 85° con 145 (72 73, +1), e Filippo Bergamaschi, 139° con 153 (75 78, +9).

Paratore ha girato in 67 (-5) con sei birdie e un bogey, Gagli in 69 (-3) con quattro birdie e un bogey e Zemmer in 68 (-4) con sei birdie e due bogey. Per Scalise 75 (+3) colpi con tre birdie, tre bogey e un triplo bogey e per Laporta 70 (-2) con sei birdie, due bogey e un doppio bogey.

Si gioca nel pieno rispetto delle distanze sociali e delle rigide norme di sicurezza dettate dalla Health Strategy del dottor Andrew Murray, Chief Medical Officer dell’European Tour, in consultazione con Cignpost e con i consulenti in tutti i paesi in cui svolgono i tornei. Il montepremi è di 500.000 euro.