Leclerc
Pool/Getty Images

Attraverso un post pubblicato su Twitter, Charles Leclerc ha spiegato che non si inginocchierà in Austria per appoggiare il movimento ‘Black Lives Matter‘. Il pilota Ferrari ha spiegato di preferire i gesti della vita quotidiano alle proteste unicamente simboliche: “credo che ciò che conta siano fatti e comportamenti nella nostra vita quotidiana piuttosto che gesti formali che potrebbero essere considerati controversi in alcuni paesi. Non mi metterò in ginocchio, ma questo non significa affatto che sono meno impegnato di altri nella lotta contro il razzismo“.