Hamilton
Mark Thompson/Getty Images

Dopo il buon inizio di stagione che lo vede leader del mondiale, Valtteri Bottas è ad un passo dalla riconferma in Mercedes. Il pilota finlandese ha incassato anche i complimenti del suo compagno di scuderia che in conferenza stampa ha dichiarato: ogni anno vedo Valtteri crescere. Come pilota, come uomo squadra e come persona. Migliorare è normale anno dopo anno, le scoperte di pregi e difetti che facciamo ci spingono ad analizzare questi aspetti e migliorarli. Ho trovato un pilota più in forma e maggiormente concentrato quest’anno e sono contento di continuare a lavorare con lui”.

Il campione britannico si è poi concentrato sulla pista dell’Hungaroring: “questo è un circuito completamente diverso dal Red Bull Ring, la potenza conta un po’ meno qui, mentre la deportanza un po’ di più. Ecco perché la Red Bull è sempre andate bene qui. Tutto questo dovrebbe avvicinare tutto il gruppo e le Red Bull rappresenteranno una vera sfida su questa pista“.

Lewis Hamilton mascherina
Mark Thompson/Getty Images

Hamilton ha poi concluso parlando della vittoria nel 2013 sulla pista ungherese: “quella è stata la prima con questa squadra e fu significativa per entrambe le parti. Il nostro legame non fu una vera e propria scommessa, ma comunque era un’opportunità per entrambi. Si trattava di una nuova tappa nella mia carriera, la squadra non era forse la quinta o la sesta quell’anno, ma ottenere la vittoria nel nostro primo anno insieme fu eccezionale“.