/

Lewis Hamilton ha commesso una gaffe social. In pista siamo abituati a vederlo primeggiare senza commettere errori, ma su Instagram il campione della Mercedes ha commesso una leggereza. Di recente Bill Gates ha chiarito, ai microfoni della Cbsn, come nel vaccino contro il Coronavirus che sta finanziando, non ci sia alcun tentativo di tracciamento. Hamilton ha postato una storia nella quale è presente il video del magnate della Microsoft e sotto il messaggio ‘ricordo quando ho raccontato la mia prima bugia‘.

Hamilton
Pool/Getty Images

In molti si sono chiesti dunque se Hamilton fosse contro i vaccini, altri hanno saltato questo passaggio, attaccando direttamente il campione britannico. Hamilton, affermando di non aver letto il messaggio presente sotto la storia condivisa, ha fatto chiarezza e si è anche scusato: “voglio chiarirlo a tutti, io sono a favore dei vaccini e sono sicuro che saranno importanti contro il Coronavirus come lo sarà l’impegno di Bill Gates. Io non ho nulla contro di lui e spero che lo sviluppo del vaccino aiuti a salvare vite umane. Ho condiviso il video senza vedere il commento allegato, quindi è tutta colpa mia. Dopo aver visto il video, ho sentito che Gates ha mostrato ancora molta incertezza sugli effetti collaterali più importanti e su come verrà finanziato. Comunque può succedere di scrivere un post non correttamente, sono solo un umano e sto imparando. Vi mando positività a tutti“.