Binotto
Mark Thompson/Getty Images

Ferrari in difficoltà in Ungheria, addirittura doppiate da un Lewis Hamilton impressionante dominatore dell’Hungaroring, circuito nel quale è arrivata l’ottava vittoria in carriera. Mattia Binotto nel post gara ha usato toni abbastanza duri per commentare la pessima prestazione delle Ferrari che hanno chiuso in 6ª posizione con Vettel e in 11ª con Leclerc: “un risultato difficilissimo da digerire, finire doppiati brucia tantissimo a noi e a tutti i nostri tifosi. Servirà un’analisi chiara da parte di chiascuno e il coraggio di cambiare rotta, se necessario: la dinamica attuale non è accettabile“.