Leclerc
Pool/Getty Images

Grandi emozioni per la prima gara della stagione di Formula 1. Il gp d’Austria regala spettacolo fra incidenti, penalità e strepitosi sorpassi in pista. Valtteri Bottas parte dalla pole e chiude in testa, Leclerc e Norris sfruttano la penalità di Hamilton per prendersi le successive due posizioni sul podio.

Bottas
Clive Mason/Getty Images

Nel post gara Bottas si gode il successo: “è stata decisamente una gara con tanta pressione per me. Una safety car andava bene, ma alla terza ho detto: ‘ma dai! Ancora?!’. Lewis ha avuto tante possibilità di superarmi, soprattutto se avessi commesso un minimo errore perchè era molto veloce. Ma sono riuscito a mantenermi davanti, ho mantenuto il controllo della gara, non c’era modo migliore di iniziare. Problemi al cambio? Ci hanno detto di non sfruttare i cordoli per evitare problemi, ero un po’ preoccupato ma siamo risuciti ad arrivare alla fine con entrambe le macchine e siamo in testa alla classifica costruttori“.

Leclerc
Charles Coates/Getty Images

Leclerc lancia invece un messaggio importante alla Ferrari: “non mi aspettavo questo risultato. Enorme sorpresa positiva. Abbiamo fatto tutto alla perfezione, abbiamo avuto anche un po’ di fortuna fra il problema di Lewis Hamilton e qualche incidente. L’obiettivo era sfruttare ogni opportunità, anche se il passo per arrivare secondi non lo avevamo. Abbiamo tanto lavoro da fare, siamo troppo lontani, non siamo dove volevamo essere. Dobbiamo essere forti per tornare dove vogliamo, ma ci vorrà del tempo. Sapevo che se ci fosse stato un errore di qualcuno avrei potuto sfruttare la possibilità“.

Norris e Sainz
Mark Thompson/Getty Images

Euforia Norris: “sono senza parole. Ci sono stati alcuni punti della gara in cui pensavo di aver perso ogni possibilità: ad un certo punto sono arrivato 5°, Sainz quasi mi superava. Ho stretto i denti, sono riuscito a superare Perez e sono finito sul podio. È stata una gara lunga, ho continuato a spingere dando tutto. Grande successo per il team, abbiamo fatto un passo enorme, sono fiero di far parte di questo team“.