Binotto
Mark Thompson/Getty Images

Obiettivo zero errori per la Ferrari in Ungheria. Dopo il disastro del Gp di Stiria, con doppia eliminazione per Leclerc e Vettel, la scuderia di Maranello dovrà rialzarsi fin da subito a partire dal weekend dell’Hungaroring.

Mattia Binotto commenta così il weekend che aspetta la ‘Rossa’: “in Ungheria sarà interessante verificare il comportamento delle vetture su una pista da massimo carico aerodinamico così come sarà fondamentale preparare al meglio le qualifiche e, quindi, la gestione degli pneumatici sul giro singolo, visto che i sorpassi in Ungheria sono tradizionalmente molto più rari di quanto non si sia visto in Austria. Siamo consapevoli che il livello della prestazione della vettura non è all’altezza delle aspettative, nostre e di quelle dei nostri tifosi, ma stiamo lavorando alacremente su ogni aspetto per migliorare il prima possibile. L’obiettivo del weekend è tanto semplice quanto scontato raccogliere il massimo dei punti possibili. Per riuscirci dovremo essere perfetti in ogni area: piloti, preparazione della vettura, operazioni in pista, affidabilità“.