Verstappen e Vettel
Charles Coates/Getty Images

Lunedì scorso si era ritrovato seduto accanto a Sebastian Vettel nel corso di un programma televisivo e, in quella occasione, aveva dato il proprio assenso al ritorno del tedesco in Red Bull.

helmut marko
Clive Mason/Getty Images

Solo tre giorni dopo, Max Verstappen ha ritrattato le sue dichiarazioni, correggendo il tiro in conferenza stampa: ho cercato di essere educato e gentile nei confronti della persona che si trovava seduta al mio fianco durante quel programma televisivo. Alexander è un ragazzo simpatico ed è un pilota molto bravo a mettere a punto la macchina, entrambi siamo in grado di dare indicazioni esaustive sul comportamento della vettura e siamo veloci. Non vedo quindi ragioni per cui cambiare la line-up attuale e credo che Christian Horner ed Helmut Marko siano del mio stesso parere. Ad ogni modo, non è una scelta che dipende da me quella sui piloti”.

Verstappen
Bryn Lennon/Getty Images

Sulla lotta con la Mercedes, Verstappen poi ha ammesso: “ci mancano tre decimi per essere al loro livello. Noi siamo migliorati, ma anche la Mercedes ha fatto dei grandi passi in avanti rispetto alla passata stagione. Non ero contento del feeling che mi dava la macchina in ingresso curva e fino a metà, è quella l’area in cui dobbiamo lavorare maggiormente”.