Fernando Alonso
Foto Getty / Mark Thompson

Fernando Alonso torna ufficialmente alla Renault, scuderia con cui ha vinto i suoi due titoli mondiali nel 2005 e nel 2006 sotto la guida di Flavio Briatore. La notizia era nell’aria, ma adesso è arrivato anche il comunicato della scuderia di Enstone, che riaccoglie così il driver di Oviedo, che andrà a sostituire nel 2021 il partente Daniel Ricciardo.

Fernando Alonso
Clive Mason/Getty Images

Felicità e soddisfazione, questo traspare dalle prime parole di Alonso come nuovo pilota Renault: “questa è la mia famiglia, i miei ricordi più preziosi sono qui, con i miei due titoli, ma guardo avanti. E’ con grande orgoglio ed emozione che torno nel team che mi ha dato la possibilità all’inizio della mia carriera e che me ne dà un’altra adesso per tornare ad alti livelli. I miei principi e le mie ambizioni sono in linea con quelle della squadra. I progressi della monoposto le danno credibilità in vista del 2022 e io condividerò tutta la mia esperienza con ingegneri, meccanici e compagni. Il team vuole tornare sul podio, come lo voglio anche io“.

Abiteboul
Mark Thompson/Getty Images

Soddisfatto anche Cyril Abiteboul, Managing Director di Renault Sport Racing: “la firma di Fernando fa parte del piano della Renault per tornare al top in Formula 1. La sua presenza nel team è un asset formidabile a livello sportivo, ma anche di brand. Il suo legame con il team e i tifosi è incredibile. In aggiunta ai suoi successi passati, è stata una scelta reciproca per il futuro. La sua esperienza e determinazione ci potrà condurre verso quell’eccellenza che la F1 di oggi richiede. Porterà quella cultura vincente che gli compete e con Esteban avrà la missione di condurci nel miglior modo possibile al 2022“.