Ralf Schumacher
Mark Thompson/Getty Images

La Ferrari arranca e lo ha dimostrato anche ieri nelle Qualifiche del GP di Stiria, concluse a distanza siderale da Lewis Hamilton e alle spalle di avversarie di seconda fascia.

Foto Getty / Mark Thompson

Una situazione che non può lasciare tranquillo Mattia Binotto, principale responsabile di una macchina che non riesce a competere nemmeno per le prime tre posizioni. Una posizione difficile quella del team principal della Rossa che, secondo Ralf Schumacher, dovrebbe temere una chiamata di Elkann: “per Vettel è stato importante qualificarsi davanti a Leclerc in queste condizioni. Ma il fatto che entrambe le Ferrari fossero difficili da guidare anche sul bagnato mostra che c’è qualcosa che non va anche dal lato meccanico. Se fossi in Binotto, avrei paura di una chiamata da parte del capo“.