wolff
Charles Coates/Getty Images

Archiviata la doppia gara austriaca con due vittorie, la Mercedes adesso si prepara per il Gran Premio d’Ungheria con l’obiettivo di calare il tris.

Pool/Getty Images

Toto Wolff ha applaudito la sua squadra per i risultati ottenuti in Stiria, rendendo merito ai suoi uomini direttamente dal sito ufficiale del team: Spielberg negli ultimi anni non ci ha dato ottimi risultati, quindi è bello andare in Ungheria dopo due vittorie e tanti punti. Ci siamo impegnati a fondo per trovare le migliori soluzioni per l’affidabilità per le tre gare e c’è stato un impressionante sforzo a livello di squadra per arrivare in tempo. A questo si è associato il grande lavoro del team in pista, che alla fine domenica ci ha premiato con una doppietta”.

Hamilton e Bottas
Bryn Lennon/Getty Images

Applausi anche per Hamilton e Bottas: “entrambi i piloti hanno fatto un buon lavoro, il giro della pole di Lewis sotto la pioggia è stato uno dei migliori che abbia mai visto, la sua prestazione in gara è stata impeccabile. Valtteri ha avuto un sabato più difficile ma domenica ha recuperato. Due vittorie in due gare potrebbero far pensare a un quadro delle prestazioni già ben definito, ma non è così. Sino ad ora abbiamo corso su un solo tracciato, ed è troppo presto per trarre conclusioni”.

Bottas
Bryn Lennon/Getty Images

Sul prossimo Gran Premio in Ungheria, Wolff ha sottolineato: “la prossima corsa in Ungheria ci fornirà uno scenario diverso e ci attendiamo una gara impegnativa. La pista si è sempre ben adattata alla Red Bull, che anche quest’anno ha dimostrato di avere nelle curve lente il suo punto di forza. Saranno quindi molto difficili da battere. Dato il calendario 2020, l’Hungaroring sarà il tracciato con il più alto carico aerodinamico, e dunque sarà interessante scoprire chi avrà il miglior pacchetto aerodinamico”.