Vettel
Pool/Getty Images

Sebastian Vettel sfoglia la margherita in vista del suo futuro che, come ormai noto a tutti, non sarà con la Ferrari. Il tedesco è al momento sul mercato e sono molte le voci che lo vorrebbero vicino a molte scuderie, tra cui la Red Bull.

Vettel
Peter Fox/Getty Images

Intervenuto in conferenza stampa, il tedesco ha provato a fare chiarezza: “al momento non ci sono ancora notizie, ancora non so cosa accadrà. Questa gara è estremamente importante per me stesso a livello personale. Vederemo nelle prossime settimane e nei prossimi mesi cosa accadrà, quali opportunità si potranno presentare. La Racing Point mi ha fatto un’ottima impressione, sono messi molto bene per quest’anno, conosco parte del team, alcune persone le conosco molto bene e da tanto tempo. Quest’anno hanno una buona opportunità. Possono lottare e ancora migliorare in futuro”.

Verstappen e Vettel
Charles Coates/Getty Images

Sull’ipotesi Red Bull, il tedesco ha parlato anche della possibile convivenza con Max Verstappen: “se vuoi vincere devi sfidare chiunque, non c’è da chiedersi chi sia il mio potenziale compagno. Non me ne devo occupare, accetto chi c’è. Conosco ovviamente bene il team e sono in contatto con tante persone che lavorano lì: Christian, Helmut e altri. L’apparizione su Servus Tv però non ha nulla a che vedere con un possibile futuro lì. So quanto sono forti dal passato, hanno una macchina vincente. Parte del team è cambiato e si è evoluto, non posso dire di conoscerlo come le mie tasche, ma alcune cose le conosco. Come ho detto sono qui per vincere. Correre lì sarebbe interessante. Se mi facessero un’offerta accetterei? Probabilmente la risposta sarebbe sì”.

Vettel
Bryn Lennon/Getty Images

Infine, Vettel ha chiosato: “ci sono ancora tutte le opzioni sul piatto al momento. Continuare, prendermi una pausa o ritirarmi. Dipenderà ovviamente da quali opzioni avrò. Io sono competitivo. Ho raggiunto grandissimi risultati e li voglio raggiunger ancora, non sono qui solo per partecipare”.