sergio perez
Charles Coates/Getty Images

Non è un mistero che la Racing Point sia sulle tracce di Sebastian Vettel per il 2021, il pilota tedesco stuzzica eccome la scuderia di Lawrence Stroll, che vorrebbe affiancare il quattro volte campione del mondo al figlio Lance.

Vettel occhiali
Quinn Rooney

A far posto a Seb sarà ovviamente Sergio Perez, ne è convinto anche lo stesso messicano, intervenuto ai microfoni di Movistar+ F1: “penso che sia chiaro chi dovrebbe andarsene, io stesso sono padre e non caccerei mio figlio a calci, ma non ho molto da dire a riguardo. Tutti i contratti hanno delle clausole, ha a che fare con i miei sponsor, in base ai miei sponsor, quella clausola può essere sfruttata. Al momento stiamo lavorando duramente con i miei sponsor per fare in modo che questo non accada, questo non ha a che fare con un solo partner, ma è uno sforzo congiunto”.